CRONISTORIA DI UN ANNO FENOMENALE SUL MERCATO CRIPTO GRAZIE A CRYPTORAPTOR!!!!

Chi segue i servizi Algoselection sin da quando sono partiti in fase di test ad inizio 2018 – ossia poco dopo che Bitcoin/usd segnò i suoi top storici a metà dicembre 2017 in area 18/20000 usd – sa benissimo quante volte il nostro software dedicato al mercato cripto, ossia Cryptoraptor, abbia individuato i momenti chiave nella dinamica ribassista partita da quei top:

  1. individuato perfettamente il primo bottom in area 6000/7000 usd ad inizio febbraio 2018, da cui Bitcoin effettuò un balzo verso 11300/11600 dollari, area in cui si chiamò in maniera perfetta il sell; 

 

 

      2. dopo un nuovo bottom segnato in area 6000/7000 usd ad inizio aprile 2018, su cui ancora una volta si chiamò lo speculative buy, una volta arrivati ad inizio maggio 2018 in area 9500/10000 usd,  ancora una volta in maniera chirurgica e con un timing pazzesco si chiamo il sell su ogni posizione cripto detenuta in portafoglio – e badate bene, da maggio 2018 anche le altcoin vennerò massacrate duramente!!!

 

 

  3. dopo il vero e proprio crollo sin dai giorni successivi di tutte le altcoin (su tutte si pensi ai tonfi di Eos, passata da oltre 20 dollari a poco meno di 2 dollari, o di Iota, etc), cryptoraptor individuò in area 5750-6250 un box supportivo su cui bitcoin/usd avrebbe lavorato a lungo, senza però mai modificare lo scenario negativo di fondo fin quando 8100/8400 dollari avrebbe fatto da resistenza (cosa che avrebbe reso possibile il cedimento di 5750/6250 dollari prima o poi in maniera molto violenta). E infatti proprio li, in area 8100/8400 arrivò ancora una volta un sell con un timing davvero perfetto a fine luglio 2018.

 

 

 

 4. per tutto il periodo che va da fine luglio a metà novembre si è sempre ripetuto come un manta una sola ed unica cosa: fin che si regge area 5750-6250 non ci sarà alcun crollo verso il box di controllo weekly monthly a 2600-3300 dollari – che è sempre stato il nostro vero obiettivo. Per cui si potrà anche provare qualche speculative buy veloce, ma fin quando si riamane sotto i box di controllo resistenza daily weekly prima o poi Bitcoin romperà il supporto e accelererà violentemente al ribasso verso 2600-3300 dollari.

 

 

 5. il 7 dicembre 2018 è scattato il vero buy di posizione, con obiettivi dimezzamento posti almeno sul 40-50% di gain, su Bitcoin/usd. Lo si aspettava da tempo, e come avviene di solito sulle cripto, tutte poi si è svolto molto velocemente. Con il test perfetto del box di controllo supportivo WEEKLY MONTHLY non si è esitato un secondo a caricare il buy, preannunciato da settimane sui nostri canali Algoselection , grazie a Cryptoraptor.

 

 

 

 

Da quel momento, è stato un susseguirsi di rimbalzi decisi, seguiti da decisi dietront dei prezzi. La nostra posizione è sempre rimasta la stessa:  SI RIMANE BUY CON LA POSIZIONE DEL 7 DICEMBRE ALMENO FINO A RAGGIUNGIMENTO DI 4750-5250 DOLLARI.

E poi il 22 marzo, secondo CRYPTORAPTOR, è accaduto un evento che non si vedeva da giugno 2015 in termini di dinamica, che preannunciava a breve un deciso rush up del Bitcoin/usd, che si sarebbe concretizzato in maniera molto impulsiva al break rialzista di 4100-4200 dollari.

 

 

 

E il 2 aprile, in maniera davvero fantastica, tutto quel che i nostri software avevano previsto per tempo, si è puntualmente verificato!!!!

 

 

 

Post recenti