PERCHE’ ABBIAMO CREATO I NOSTRI CINQUE SOFTWARE DI TRADING AUTOMATICO?

In mercati oramai sempre più controllati e movimentati da algoritmi e intelligenza artificiale – e sempre meno da esseri umani – con una tendenza in crescita graduale a partire dal 2007-2008 e divenuta esponenziale gli ultimi anni, è stata praticamente una scelta obbligata da parte nostra a partire dal 2015-2016 andare nella stessa direzione. 

Se infatti per riuscire a essere profittevoli sui mercati, in maniera costante e continuativa nel tempo, è necessario provare a mettersi sulla loro scia – sempre mai farsi trovare contro la violenza impulsiva degli stessi – inevitabilmente quando oltre il 60-70% della liquidità (con una tendenza in costante crescita) è movimentata da macchine, che tendono ad amplificare e a portare a eccessi davvero estremi gli impulsi direzionali, l’unico modo per riuscire a non farsi schiacciare psicologicamente e finanziariamente da questa realtà è proprio quello di affidarsi a un “freddo e distaccato” software di trading automatico.

Il lavoro è partito tra la fine del 2015  e l’inizio del 2016, e si è basato analizzando soprattutto le più grandi differenze esistenti rispetto al passato, quando tutto era guidato da essere umani,  nelle dinamiche dei mercati soprattutto di breve-medio termine – che sono quelle che contano davvero nel trading – tralasciando invece quelle di lungo termine, decisamente più importanti per un investitore, che fra le altre cose sono state quelle meno influenzate dall’arrivo di algoritmi e intelligenza artificiale.

La priorità numero uno che ha guidato le nostre scelte, nel costruire i cinque software di trading automatico sviluppati – I-ALGOTRADE, CRYPTORAPTOR, FOREX MACHINE, MID SMALL CAP STRONG MACHINE e MID SMALL CAP CRYPTORAPTOR – alla luce anche degli eventi visti sui mercati gli ultimi anni (vedasi ad esempio crisi dei debiti sovrani sui mercati europei; Brexit ed elezione di Trump; movimenti dell’ultimo trimestre 2018, etc etc) è stata quella di non farsi mai trovare contro il mercato: può sembrare banale come affermazione, ma vi assicuriamo che non lo è per niente!!!!

A nostro avviso, è preferibile non essere affatto sul mercato, e mancare magari dei guadagni, piuttosto invece che esserci e prendersi traumi psicologici prima e soprattutto finanziari poi che possano lasciare il segno per tempi lunghissimi, e che facciano aumentare oltretutto i costi operativi (commissioni, marginazione, etc) a livello esponenziale.

 

Fateci caso: cosa c’è di più gratificante di aprire una posizione su un qualsiasi strumento finanziario e sentirsi sempre dalla parte giusta del mercato, al di là di come matura il trade stesso???

Il nostro primo software sviluppato, I-ALGOTRADE, che effettua trading su titoli big cap ITALIA/GERMANIA/USA e su tutti i principali futures su indici internazionali, dopo una fase di test durata 6 mesi, ha iniziato ufficialmente la sua attività a completo regime il 1 dicembre 2017. E da allora non solo ha ottenuto risultati che non si erano mai visti nel corso di quasi 20 anni di trading discrezionale, ma soprattutto ci ha offerto una tranquillità e una serenità che non pensavamo nemmeno fosse possibile avere operando sui mercati finanziari.

PERCHE’ SE E’ VERO CHE ALLA FINE CONTANO I RISULTATI, E’ ANCHE VERO CHE FA TANTO LA DIFFERENZA IL COME LI SI E’ OTTENUTI!!!!

Il 2018 è stato peraltro un anno tutt’altro che facile: partito subito da febbraio con un primo violento terremoto, con conseguente esplosione di volatilità – dopo anni davvero molto tranquilli – ha poi avuto un ultimo trimestre davvero al cardiopalma, con mercati in fortissima discesa, seguiti poi da un primo trimestre 2019 con fortissimi impulsi rialzisti un pò ovunque. 

I movimenti fortemente impulsivi ed estremamente direzionali, amplificati all’infinito, sono probabilmente la peculiarità più evidente di questi mercati guidati da algoritmi e intelligenza artificiale: se qualcuno ha dubbi a riguardo, basta guardare un grafico come quello di Azimut per rendersene conto anche intuitivamente.

Il titolo è passato – rimanendo  sempre inserito in una struttura ribassista di medio lungo termine da diverso tempo oramai, prova ne sia che scendeva ininterrottamente dai suoi top storici segnati a maggio 2015 in area 27-30 euro – dai 14/14,5 ai 9,3-10 euro in poco più di 3 mesi a fine 2018. Poi, come se fosse quasi in una struttura positiva di lungo termine, si è fatto da 9,30/10 euro fino agli attuali 15,9 euro di inizio aprile senza fare praticamente una solo correzione, anche veloce, e senza vedere davvero nessun ostacolo. E vi assicuro che in qualsiasi modo la si voglia vedere tecnicamente la situazione, da 12-12,5 agli attuali 15,9 euro di ostacoli se ne trovavano davvero tantissimi. Quel che vedete sopra è uno degli esempi più emblematici di cosa sono questi mercati guidati di macchine!!!!

 

Cosa fanno dunque i nostri software, ognuno dei quali ottimizzato per tipologia di strumento trattato – I-ALGOTRADE titoli big cap e futures su indici internazionali; CRYPTORAPTOR le prime 20 capitalizzazioni cripto; FOREX MACHINE le principali coppie di valute forex; MID SMALL CAP STRONG MACHINE titoli small e mid cap ITALIA/USD; MID SMALL CAP CRYPTORAPTOR le piccole e medie capitalizzazioni cripto ?

Cercano di seguire soprattutto gli impulsi direzionali del mercato, provando a mettersi sulla scia di ciò che fanno gli algoritmi che muovono la liquidità più rilevante, elaborando, in base alla volatilità storica di ogni singolo strumento trattato, dei box dinamici di controllo con cui seguire e monitorare l’andamento di questi impulsi. 

Grazie ai DYNAMIC CONTROL BOX CHART, classificati in VELOCISSIMI, VELOCI, LUNGO, DAILY WEEKLY e WEEKLY MONTHLY in base agli obiettivi di ogni singolo trade effettuato, l’obiettivo prioritario è di non farsi trovare MAI contro il mercato, per poi ottimizzare al meglio la performance, anno dopo anno, sfruttando soprattutto gli allineamenti nella stessa direzione di tutti  i DYNAMIC CONTROL CHART analizzati, con take profit che possono essere variabili e modificati in continuazione, ma con STOP LOSS sempre rigidamente impostati.

 

Post recenti